Martedì Dicembre 18 , 2018
Text Size
   

Presentazione ufficiale del progetto Erasmus Plus KA229

convegno erasmus

Mercoledì 7 novembre 2018, nell’auditorium dell’Istituto “Sandro Pertini” di Afragola, si è svolta la presentazione ufficiale del Progetto Erasmus Plus KA229 -Partenariati strategici per scambi tra scuole- Découvrir le patrimoineculturel et naturel à travers les 5 sens, di cui l’IS.Pertini è coordinatore in partenariato con quattro scuole dell’UE:Bulgaria,Francia,Portogallo e Romania.

Alla manifestazione sono intervenuti: il Sindaco di Afragola dott. Claudio Grillo, la dott.ssa Antonella Iovino- Assessore alla Cultura, il dott. Alessandro Coppola-Delegato dell’Assessorato all’Istruzione della Regione Campania, il dirigente Scolastico prof. Gennaro Salzano- Referente regionale della lingua francese dell’USR Campania, il prof. Ciro Ranisi- Docente di lingua francese presso l’università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Hanno partecipato il giornalista della Rai,Nello Di Costanzo, il presidente dell’Associazione culturale”La Fonte delle Muse”Gennaro Castaldo, le rappresentanze dei docenti delle scuole “Emilio Sereni” e “Rita Levi Montalcini “ di Afragola, i docenti, i genitori e gli studenti delle classi terze e quarte dell’IS. S. Pertini.

Il Dirigente Scolastico, Prof. Giovanni De Pasquale, ha inaugurato la manifestazione e dato il via ufficiale al progetto, sottolineando il valore formativo del Programma Erasmus Plus e le sue finalità: offrire agli studenti l’opportunità di effettuare esperienze di studio all’estero nel rispetto dei valori della dignità, dell’uguaglianza e della libertà.

Dopo i saluti istituzionali ,gli studenti hanno dato uno speciale benvenuto agli ospiti in varie lingue, hanno eseguito l’inno di Mameli e l’Inno europeo e, coadiuvati dalla referente Erasmus Plus, prof.ssa C.Leocata, presentato il progetto il cui scopo è quello far conoscere la ricchezza del patrimonio culturale dell’UE e rafforzare il senso di appartenenza ad uno spazio comune europeo.

I diversi interventi hanno messo in evidenza l’importanza dell’apprendimento delle lingue comunitarie come strumento per acquisire competenze necessarie in una società mobile, multiculturale e sempre più digitale.

L’evento si è concluso con una simpatica coreografia, realizzata dal gruppo “Artisti per caso”del Pertini, sulle note della canzoneComme un garçon” della leggendaria Sylvie Vartan e con l’esecuzione della La vie en rose della mitica Edith Piaf,da parte della Pertini Band .